sabato 10 novembre 2007

Osteria Casale del Poggio



Osteria Casale del Poggio

Via Neghelli - loc. Mercato- Giffoni Valle Piana (SA)
Tel.: 089.9828002 chiuso il lunedì
Tipo di cucina : tradizionale/casereccia
Fascia di prezzo : bassa
Valutazione complessiva: 5/5

Come arrivare : arrivare a Giffoni Valle Piana è molto semplice, pensate che è addiritturo segnalato come direzione all'uscita della tangenziale di salerno alla svincolo della zona industriale. pertanto, se venite da nord, uscite alla zona industriale dalla tangenziale di salerno, o semplicemente percorrete la strada statale 18 fino ad arrivare a fuorni, seguite le chiare indicazioni fino ad arrivare al paese, qui poi seguite le indicazioni per Serino, fino a girare in piazza F.lli Lumiere, dotata di un enorme parcheggio (per forza, hanno inventato il cinema, era logico che gli si intitolasse una piazza così grande). Nessun parcheggiatore abusivo, tranquilli. fate qualche passo a piedi verso il delizioso centro storico, girate a sinistra e siete arrivati.

Giffoni Valle Piana non ha certo bisogno di presentazioni, basti pensare alla fama della nocciola tonda chiamata appunto Giffoni, ma ancor più importante sembra essere il festival del cinema dei ragazzi, che nel mese di luglio attira frotte di visitatori da tutte le parti del mondo, oltre a cantanti famosissimi, che sono gli stessi che poi vanno anche alla festa della pizza, manifestazione trasferitasi appunto negli spazi del festival quest'anno. Personalmente non amo particolarmente nè la festa della pizza nè il giffoni film festival, ma amo il buon mangiare, e quando ne ho voglia non posso far altro che recarmi in questo bellissimo locale incastonato nel centro storico di giffoni, che ho avuto la fortuna di scoprire alcuni anni fa grazie ad alcuni miei amici. Il locale è mandato avanti da una giovane e loquacissima maitre, che a dispetto dela giovane età sa benissimo il fatto suo, forte della sua pluriennale esperienza presso importanti strutture ricettive dell'"altitalia", e pertanto sa come intrattenere il pubblico in sala ma ha anche tante idee per migliorare il suo locale. Locale che si presenta molto accogliente, con l'immancabile legno della credenza e del mobilio, tinte rosa pastello ai muri e luci soffuse che ben predispongono al cibo. D'obbligo lo start con gli antipasti della casa, accompagnati dai biscotti di grano duro da bagnare nello "sponzapane", un recipiente di ceramica dotato di un coperchio bucherellato per far colare l'acqua in eccesso, antipasti formati da bocconcini, affettatti vari, un'ottima parmigiana di melenzane, uno squisito gateau di patate e altre delizie servite con la giusta porzione, in modo da mangiare tutto senza sentirvi troppo pieni. Si prosegue poi con i primi, ed anche in questo caso è meglio prendere di tutto un pò, scegliendo almeno un paio di assaggi, far cui consiglio ravioli con sugo alle noci e vesuviotti salsiccia e porcini con salsa rosè. In chiusura un delizioso torino al cioccolato, con un cuore bollente da assaporare lentamente, accompagnato magari da un buon liquore. Conto davvero basso se si pensa a ciò che si è mangiato, non più di 15 euro a testa in un posto dove c'è tanta sostanza, ma anche tanta accoglienza e tanta qualità. Da visitare assolutamente.

Tracklist consigliata : Sud Sound System - Azzate S. Giuanni
Roy Paci & Aretuska - Ciuri Ciuri

10 commenti:

Anonimo ha detto...

Mi sono trovato a Giffoni con un gruppo di amici in occasione del "Giffoni film festival"l'ho travato un posto davvero molto accogliente carino e ci siamo ripromessi di ritornarci nel periodo invernale naturalmente ci è stato anche consigliato da alcune persone del posto che sono molto fieri del luogo in cui vivono,ci hanno parlato tanto delle bonta' di questa nocciola cucinata in tutte le salse,ASPETTATECI CHE RITORNEREMO PRESTO.Grazie Antonio

Carlo ha detto...

Dietro tuo consiglio mi sono recato con la mia ragazza in questo locale e devo dire che ho riscontrato l'opposto di quello che hai scritto in questa recensione:
- servizio lentissimo (eravamo in tutto 3 tavoli ed abbiamo aspettato 1 ora per 2 primi..)
-cameriere incompetente e fastidioso: dopo aver ordinato antipasti, 2 primi ed 1 secondo da dividere(oltre a vino e acqua), ci ha detto "prendete solo questo???"...

- antipasti caldi non freschi...(si sentiva che erano di qualche giorno addietro ed erano anche malriscaldati (interno freddo..esterno caldo)

nel complesso giudizio ampiamente negativo ed ora capiamo il perche sabato sera alle 22.30 il locale era vuoto..

ciao
carlo
ps:antonio sarà forse che ti hanno trattato bene perchè tu dicesti che eri un critico culinario??? il dubbio sorge spontaneo :)

antonio ha detto...

Carlo, mi spiace che tu ti sia trovato male in questo otttimo locale, sarà stato un caso, comunque non sopporto simili insinuazioni, anche se "spontanee": come ben sai non mi paleso mai nei locali in cui vado, e la storia del blog in quel locale uscì fuori alla fine del pranzo, dopo aver pagato il conto e non dalla mia bocca...
Saluti

Eymerich ha detto...

Io ho sempre mangiato benissimo e non ho riscontrato tutte queste magagne. A differenza di tutti gli altri locali dei dintorni, anche quelli più blasonati, ci torno sempre molto volentieri!

Anonimo ha detto...

mi sono trovato a giffoni per caso e ho trovato un posto piacevole.cucina perfetta e gustosa servizio veloce e preciso ho scambiato due parole con la proprietaria (davvero molto carina!)e mi sono ripromesso di ritornare GRAZIE
BY LECCHESE

Anonimo ha detto...

Io ci son andato a festeggiare il ferragosto con la mia famiglia e tutti siamo rimasti piacevolmente colpiti.
Abbiamo assaggiato un bel po di primi e son stati tutti eccezionali ma menzione particolare meritano i ravioli con funghi e noci ( il nome preciso non lo ricordo,il sapore invece si).
Ottimo anche l'antipasto sia sotto il punto di vista qualitativo che quantitativo.
In generale ci siamo trovati proprio bene anche per l'ambiente molto familiare e accogliente.
Prezzi assolutamente alla portata di ogni portafoglio.
Ci ritorneremo alla prima occasione.

VALENTINO ha detto...

Ciao Antonio.
Intervengo un'altra volta nel tuo utile blog. Oggi, sempre seguendo un tuo consiglio, sono andato a pranzo presso "l'osteria casale del poggio". Ecco il resoconto della bella giornata. Il posto è caratteristico perchè nel cuore di Giffoni. L' interno del locale è semplice. Al tavolo eravamo in 5. Per cominciare Abbiamo ordinato tre antipasti della casa che comprendono una "parte calda"( frittatina, parmigiana di melenzane, pizza di patate, pizza rustica, calzoncini fritti di ricotta, frittelle in bianco e al sugo) e una "parte fredda" (i classici salumi e formaggi). Tutto veramente buono e di qualità. Tra i tanti primi che la simpatica responsabile ci proponeva abbiamo scelto di fare due assaggi: prima è arrivata una sprolunga di straccetti ceci e porcini ( davvero buoni, ve li consiglio di cuore.), poi un'altra sprolunga di gnocchetti speck e provola ( non certo il piatto forte della giornata... perche' tutta quella panna? ... ). Per me, in più, ho ordinato una sola porzione( che come avevo immaginato è stata poi divisa in 5) di ravioli con salsa di noci e porcini...ottimi (la prossima volta guai a chi me li tocca). Abbiamo saltato, come sempre, i secondi e dopo due porzioni di patatine fritte (fatte in casa ma, a dire il vero, non cotte bene e troppo morbide) siamo passati ai dolci. Ne abbiamo presi solo tre: una torta di gallette (buona), una crostata di biscotto con ricotta e marmellata( buonissima) e un tortino con cuore caldo di cioccolata (squisito). Dimenticavo le bevande! 1 litro di vino locale (buono) tre bottiglie d'acqua, due grappe e 4 caffè. Il conto è stato di 95 euro (circa 19 a persona). Ci ritorno di sicuro, Antonio perchè tutto era chiaramente genuino e preparato con cura, magari assaggiando gli altri primi e qualche secondo. Una nota stonata? l'eccessivo prolungarsi del pranzo: ci siamo seduti alle 13, 30 in punto e ci siamo alzati alle 16, 30 (credo che questo sia dovuto al fatto che gli antipasti, i primi e i secondi vengono preparati e serviti allo stesso momento per tutti gli avventori)
Questo è quanto. Spero ancora una volta di essere stato esauriente e quanto più oggettivo possibile. Auguro a te e a tutti i lettori una buona settimana. Al prossimo commento
Valentino

antonio ha detto...

Grazie ancora al prezioso e meticoloso Valentino, che spero di poter ospitare ancora a lungo su questo blog con i suoi dettagliati resoconti. Anche a me piacerebbe ritornare al "Casale del poggio", ma la tenuta di questo blog mi impedisce di avere un locale del cuore, altrimenti chi li scriverebbe i nuovi post? Comunque Valentino, posso chiederti qualche informazione privata? Sei di Salerno? Come sei arrivato a questo blog? Hai qualche locale da segnalarmi? Grazie ancora per la partecipazione al blog, e a presto.

VALENTINO ha detto...

Ciao Antonio. Allora...io sono di Eboli, insegno latino e greco nei licei classici della provincia di potenza. Mi piace molto scoprire posti nuovi in cui passare le serate con la mia ragazza e gli amici (locali non troppo onerosi chiaramente!) Il 16 ottobre, mio compleanno, mi andava passare una serata in un'enoteca. ho inserito su google "recensioni ristoranti salerno" o "enoteche salerno" (non ricordo di preciso e...ho trovato il tuo blog che è davvero utile perchè permette di scoprire posti carini senza spiacevoli sorprese (sapessi quante ne ho avute!). Ti posso consigliare non uno, ma una marea di agriturismi e trattorie in particolare nel Cilento (terra di origine di mia madre e "regione" straordinaria dalla bellezza e dai sapori unici). Per cominciare, e per non allontanarti troppo, ti segnalo due posti che frequento spesso: agriturismo "MOSCATO" (Campagna, località Puglietta) e ristorante-pizzeria "LE TRE TORRI" (Altavilla Silentina)...ottimo cibo a prezzi bassissimi. Ti lascio la mia mail senza problemi e ti saluto, facendoti ancora i complimenti per la tua idea.
valentinoperri@yahoo.it

antonio ha detto...

Grazie mille Valentino per le tue informazioni, anche io ho origini cilentane da parte di madre (Castel San Lorenzo), e appena posso ci ritorno per riscoprire i veri sapori della campagna. Seguirò i consigli che mi hai dato, ti farò sapere sulle pagine di questo blog!