giovedì 2 ottobre 2008

Il Sipario


Il Sipario
Via Andrea Sabatini, 6 - Salerno
Tel.: 089.2753340 - Chiuso il ?
Tipo di cucina : casereccia
Fascia di prezzo : medio/bassa
Valutazione complessiva : 5/5
Come arrivare : il locale si trova alle porte della città, a due passi dal teatro Verdi, ed è facilmente raggiungibile a piedi parcheggiando negli spazi dietro il Jolly Hotel oppure direttamente lungo via Sabatini (ma è difficile trovare posto).
Tanto tempo fa, quando Salerno era una bella città, per entrare
nell'urbe da nord (Costiera Amalfitana oppure Cava dè Tirreni) non
bisognava percorrere il mostruoso e mortifero viadotto Gatto, ma
bastava procedere verso via croce e poi scendere per via Sabatini,
arrivando alla villa comunale e al cinema Diana (per chi lo
desiderava). Proprio a via Sabatini, ora ridotta ad un parcheggi a
strisce blu a ridosso del porto, si trova "Il Sipario", che ovviamente
si chiama così per la vicinanza con il teatro Verdi, l'orgoglio di
Salerno, dopo Di Napoli. "Il Sipario", oltre al nome, mantiene con il teatro e lo
spettacolo un legame stretto avendo chiamato ogni sua portata con un
nome di una famosa aria o di un'opera. Quindi troveremo l'antipasto
"Traviata", la pasta "La vita è bella" e così via. Il locale è bello e
spazioso, ben arredato e ricavato in uno spazio al di sotto del
livello del piano stradale, e consta di due sale, una più grande ed
una più raccolta separate dal forno a legna per le pizze. L'antipasto
"La Traviata" a mio parere avrebbe bisogno di un aggiustatina (è
composto solamente da un bocconcino e dei salumi) ma gentilmente ci
vengono porte in tavola delle olive per ingannare l'attesa delle
portate. Il primo, degli scialatielli ai frutti di mare, è davvero
buono, con tante vongole e cozze con pomodorini, e dalle porzioni
generosi, mentre ai miei commensali che hanno scelto pizza e carne è
andata molto bene, tutto cotto a puntino e con le giuste porzioni.
Come dolce scegliamo un buon tiramisù fatto in casa, con meloncello
finale, conto di 47 euro in tre, comprese bevande (un buon vino della
casa, bianco stavolta) pane (casereccio a fette, morbido) e coperto
(le tovaglie, classiche). Un buon posto per mangiare in centro,
peccato che sia difficile trovare parcheggio.
Tracklist consigliata : Jonas Brothers - Burnin' Up
Maroon 5 - Makes Me Wonder

7 commenti:

top stock ha detto...

well its nice to know that you have great hits here.

Anonimo ha detto...

Tanto tempo fa, quando Salerno era una bella città...

ciao antonio noto spesso alcune tue lamentele nei confronti della tua città (io sono di bellizzi ma sono spesso a salerno)..cosa c'è che non va? certo, ognuno la pensa a modo suo ma io non vedo altro che miglioramenti in salerno che reputo una delle città piu belle d'italia (sono rappresentante e credimi ne ho girate tantissime)
ciao
flavio - bellizzi (sa)

antonio ha detto...

Ciao Flavio, grazie per il commento. Innanzitutto mi preme precisare che Salerno non è la mia città, ma che semplicemente ci vivo. Anch'io giro tante città per lavoro, e non credo che Salerno sia tanto bella : non è solo una questione ambientale (la città cade a pezzi, le opere incompiute superano quelle ultimate e c'è un generale senso di disordine), ma soprattutto antropologica, in quanto i cittadini di Salerno, che dicono di amare tanto questa città, non fanno altro che parcheggiare in seconda fila, oppure sulle strisce in corrispondenza delgi scivoli degli handicapappati, passano con il rosso sia da pedoni che da automobilisti, credono di essere superiori ai napoletani pur replicandone in piccolo tutti i loro difetti. Forse Flavio nel tuo considerare Salerno una bella città non hai considerato bene Fratte, Sant'Eustachio, la zona industriale, Torrione e i tanti altri qurtieri abbandonati a se stessi.

Anonimo ha detto...

Credo che sia il locale piu'carino e accogliente di Salerno,non esageratamente caro considerando che si trova al centro della citta'.Bellissimo poi fare una gran bella passeggiata nella storica via roma.
Consiglio a tutti di andarci almeno una volta.

Anonimo ha detto...

attenzione la pizzeria il sipario è lieta di annunciare alla sua clientela grande svendita di melanzane:causa improvviso tradimento da parte di due clienti che venivano sempre qua a mangiare la pizza siciliana..offriamo a prezzo di mercato (ortofrutticolo)..melanzane tonde ed allungate perchè stanno andando a male..ps:..poi fann a morale su giuda...traditòòòò

antonio ha detto...

Ottimo, se stanno sotto i 50 centesimi al chilo me le prendo in blocco, così ci posso fare pasta alla norma, sangiovannara, melanzane arrostite sott'olio e parmigiana. Un pochetto ne lascio pure a te, che fai le melanzane a funghetti così buone....

Anonimo ha detto...

Bah io ci sono stato di recente e sono rimasto veramente scioccato!!! Una pizza orribile, cruda sotto, bruciata sopra e con un litro d'olio che la mozzarella vi galleggiava dentro!!!
Sarò capitato in una serata storta!